• Avv.ti Franchitti De Santis

Strisce blu, dal 1° luglio se il parchimetro non ha il POS il parcheggio è gratis...ma attenzione!


Dal 1° luglio è scattato l’obbligo imposto dalla legge di Stabilità 2016 per i Comuni di adeguare i dispositivi di controllo della durata della sosta a pagamento per consentire l’uso di bancomat o carte di credito.

Dunque, gli automobilisti in mancanza dei dispositivi attrezzati col bancomat potranno ritenersi autorizzati a parcheggiare gratis.

Il Comune interessato, però, dal canto suo potrà “giustificare” l’inadeguatezza soltanto dimostrando “come prevede la novella apportata al dl 179/2012, dalla stessa legge di stabilità, di non aver potuto ottemperare all’obbligo per oggettiva impossibilità tecnica“.

Teoricamente, dunque, l’automobilista sarebbe legittimato a non pagare la sosta per il parchimetro non conforme ai nuovi standard ma potrebbe comunque trovare la multa sul cruscotto, a questo punto, per chiedere l’annullamento della sanzione sarà necessario fare ricorso all'autorità giudiziaria con enorme aggravio di spese legali di gran lunga superiori all'ammontare della multa

Appare dunque evidente che per l’automobilista poco sia cambiato e che forse è preferibile non correre questo rischio ed affidarsi alle monetine.

#automobilisti

3 visualizzazioni

Studio Legale Franchitti & De Santis Via Magna Grecia, 39 - 00183 Roma

 

         © 2016 Copyright Studio Legale Franchitti&De Santis Tutti i diritti riservati | P.I. 09791491005